Il linchetto Servizio civile Beni Patrimoniali Cultura Bandi di concorso Videosorveglianza Pensioni 2021 Ambito colline calcesane - Anno 2021 - Scadenza 08 2021 entro le ore 23 Servizio Informatico ACCESSO AL MONTE SERRA Mascherine a Calci Modifiche alla circolazione veicolare Modulistica ufficio sociale Prestazioni occasionali AncorPiùValgraziosa Ambiente e Territorio 04 - Piano Educativo Zonale 2019 2020 Tamponi rapidi per la scuola ecco le indicazioni operative COVID-19 - Tamponi rapidi Sostegno alla famiglia Modulistica Edilizia Privata distanti ma uniti Comune Vicopisano - Importo attribuito 1 Canoni di Locazione contributi straordinari Regione Toscana Tributi Servizi Demografici metadati e banche dati Vincolo idrogeologico Modifiche alla viabilità in Via S Piero Nascite Antincendio boschivo Emergenza Monte Serra raccolta fondi Separazioni e divorzi Rischi e strutture di Protezione Civile Accesso civico emergenza da COVID-19 Scadenza ore 13 00 del 07 Giornata del fiocchetto lilla Salute mentale e dipendenze Segretario Generale 00 del 20 febbraio alle 18 00 del 21 febbraio Vaccini anti Covid-19 Sociale Ufficio gare e contratti Bando Bonus idrico integrativo 2019 Passaggio proprietà auto Aggiornamento quadro conoscitivo Dati ulteriori Acustica 03 - PEZ 2019 Segreteria e Affari generali Covid-19 isolamento e della quarantena Consegna ulteriore fornitura mascherine Affari Generali - Servizi al cittadino Atti generali Test sierologici gratuiti 1522 - Numero Antiviolenza Stalking Opere Pubbliche Ottobre

RIAPERTURA DEL MERCATO SETTIMANALE DI CALCI: DA DOMANI, MERCOLEDI’27 MAGGIO, AL VIA LA VENDITA ANCHE DEI GENERI NON ALIMENTARI E UNA NUOVA COLLOCAZIONE PROVVISORIA DEI BANCHI
 
Il Sindaco di Calci oggi, martedì 26 maggio, ha firmato un’ordinanza con la quale ha disposto lo svolgimento del mercato settimanale del mercoledì dando il via libera anche alla vendita di generi non alimentari e accogliendo una nuova configurazione provvisoria dei banchi proposta dalle associazioni di categoria e verificata dai competenti uffici comunali.

“L’esposizione e vendita delle merci è consentita unicamente sul lato frontale della postazione al fine di evitare assembramenti o occasione di intrecci a distanza ravvicinata – si legge nell’ordinanza -;  gli spazi laterali tra le postazioni dovranno essere fisicamente interdetti al pubblico da parte degli operatori”.

Al fine di assicurare maggior spazio sulla parte frontale degli esercizi il Comune di Calci ha predisposto la segnatura delle postazioni. Gli operatori sono quindi anche tenuti al più rigoroso rispetto delle postazioni, al divieto di esporre le merci su supporti mobili al di fuori dell’area assegnata, a lasciare adeguato spazio di transito nonché a mettere a disposizione degli utenti gel disinfettante, eventuali guanti monouso e contenitori per i rifiuti.

Oltre a queste disposizioni l’ordinanza vieta la vendita di beni usati di qualsiasi natura.


Si ricorda che l’accesso all’area del mercato è subordinato all’utilizzo permanente di mascherina protettiva e al mantenimento del distanziamento sociale.

Ai fruitori del mercato e agli operatori è fatto obbligo di mantenere la distanza interpersonale così come previsto dalle normative vigenti.
 
Saranno assicurati controlli da parte delle forze di polizia e vi sarà personale dell’ Associazione Nazionale Carabinieri che presidierà e potrà regolare gli accessi all’area del mercato.

I cittadini dovranno seguire anche le loro indicazioni.