Uffici Corte dei conti Atti generali Segreteria e Affari generali Scuola Primaria Piano Operativo Intercomunale Videosorveglianza Acquisizione atti Modifiche alla circolazione Organismi indipendenti di valutazione Ammontare complessivo dei debiti Scuola primaria fornitura libri di testo 25 e 26 settembre 6 Privacy Rappresentazione grafica Bandi di concorso Riapertura ludoteca Regione Toscana Ricerca storica Stato Civile 3 - gestione emergenza Covid 19 distanti ma uniti IBAN e pagamenti informatici Seminario on line Sportello Codacons Convivenza di fatto Incendio Monte Serra Bando indennizzi olivicoltori Affari Finanziari Emergenza Monte Serra raccolta fondi Sabato 18 aprile ritiro sfalci e potature metadati e banche dati Racconta una storia calcesana Centri estivi sondaggio esigenze famiglie Sportello di ascolto a Scuola Opportunità per Operatori Turistici Ilaria Alpi - Importo attribuito 10 Sostegno alla famiglia Sanificazione Strade Giovani Antincendio boschivo Corsi Allerta meteo gialla per vento Denuncia sinistri Amministrazione Trasparente CIPC Monte Pisano Protezione civile - Antincendio boschivo 2018 2019 Refezione scolastica Chiusura Biblioteca comunale 00 del 20 febbraio alle 18 00 del 21 febbraio Piani attuativi e varianti in iter Disposizioni generali Benessere organizzativo Servizi Erogati COSAP 2020 Canoni di locazione o affitto Varianti al R Educazione alla cittadinanza a scuola Insediamento assessore Lupetti Canoni di Locazione contributi straordinari sussidi Fattura Elettronica 2021 Fase 2 Coronavirus
Il 15 Marzo è, in Italia, la Giornata del Fiocchetto lilla, scelto come simbolo nella lotta contro i disturbi alimentari, per sensibilizzare la cittadinanza e l'opinione pubblica su queste importanti problematiche che sempre di più affliggono una larga parte della popolazione giovane e addirittura giovanissima, ma anche quella adulta, tanto da poterle qualificare come una vera e propria epidemia sociale.
 
La data non è casuale, è nata per volontà dei genitori di Giulia Tavilla, sedicenne genovese purtroppo mancata il 15 Marzo 2011 per le conseguenze del disturbo alimentare da cui era affetta. Il padre Stefano ha costituito una Associazione “Mi nutro di vita” e si è battuto affinché tale giornata venisse riconosciuta ed istituzionalizzata a livello nazionale, come è finalmente accaduto nel Giugno scorso.
 
Il Comune di Calci ha aderito alla campagna di sensibilizzazione dell’associazione locale “La vita oltre lo specchio Onlus” con l'illuminazione color lilla della facciata del palazzo municipale. 
 
Ci auguriamo che questa iniziativa possa aiutare a riflettere su problemi così complessi e delicati, che, se sottovalutati, possono portare tanta sofferenza ed in alcuni casi possono portare anche a drammatiche conseguenze.