Sono aperte le iscrizioni alla Scuola di Italiano per Stranieri, organizzata e a cura come sempre del Cif Calci

ISCRIZIONI - REGISTRATION - INSCRIPTION
giovedì 30/09/21 e giovedì 07/10/21
dalle ore 15,00 alle ore 17,00
presso la sede del CIF
in Via dei Nocetti, 1 - Calci
(davanti al parcheggio della Pieve)

Dettagli e contatti nella locandina allegata.

Allegati:
Scarica questo file (volantino scuola d'italiano.jpg)volantino scuola d'italiano.jpg[ ]276 kB

 

 



Come stabilito dal Decreto Legge 26 ottobre 2019 n. 124, convertito con modificazioni dalla Legge 19 dicembre 2019, n. 157, a partire dal nuovo anno i bonus sociali per disagio economico saranno riconosciuti automaticamente ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto.
Pertanto, dal 1° gennaio 2021, i cittadini non dovranno più presentare domanda per ottenere i bonus per disagio economico relativamente alla fornitura di energia elettrica, di gas naturale e per la fornitura idrica presso i Comuni o i CAF i quali non dovranno accettare più domande.
Ai cittadini/nuclei familiari aventi diritto verranno erogati automaticamente (senza necessità di presentare domanda) le seguenti tipologie di bonus:
•        il bonus elettrico per disagio economico
•        il bonus gas
•        il bonus idrico
Non verrà invece erogato automaticamente il bonus per disagio fisico il quale continuerà ad essere gestito da Comuni e/o CAF.
Per ottenere i bonus per disagio economico, pertanto, sarà sufficiente richiedere l’attestazione ISEE. 👉 Se il nucleo familiare rientrerà nelle condizioni che danno diritto al bonus, l'INPS, in conformità a quanto previsto dalla normativa sulla privacy, invierà i dati necessari al Sistema Informativo Integrato (SII), gestito dalla società Acquirente Unico, che provvederà ad incrociare i dati ricevuti con quelli relativi alle forniture di elettricità, gas e acqua consentendo l’erogazione automatica del bonus agli aventi diritto.
Le condizioni necessarie per avere diritto ai bonus per disagio economico non cambiano:
1.appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro, oppure
2.appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro, oppure
3.appartenere ad un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza.
Per ogni altra informazione o chiarimento è possibile contattare il Call Center SGAte per Cittadini al Numero Verde 800-166654 o collegarsi a http://www.sgate.anci.it/ oppure scrivere all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Patente scaduta? Con la proroga dello stato di emergenza per la pandemia di Covid-19 si allungano i tempi per il rinnovo.

Forniamo una serie di F.A.Q pe facilitare i cittadini nella spiegazioni di tempistiche e scadenze.

Mi è scaduta la patente da qualche giorno, posso comunque guidare?

Sì. Per effetto del decreto-legge 7 ottobre 2020 n. 125, cosi come modificato dalla legge 27 novembre 2020, n. 159, pubblicata in data 3 dicembre 2020 sulla Gazzetta Ufficiale, e vista la proroga dello stato di emergenza sino al 30 aprile 2021: sul suolo nazionale, la validità delle patenti di guida, rilasciate in Italia, con scadenza compresa tra il 31 gennaio 2020 ed il 30 aprile 2021, è prorogata fino al 29 luglio 2021.

Le patenti di guida rilasciate in Italia, con scadenza compresa nel periodo dal 1 ° febbraio 2020 al 31 agosto 2020 sono valide per la circolazione negli altri Paesi membri dell'UE per i sette mesi successivi alla data di scadenza.

Attenzione!

Restano invariate, invece, le disposizioni di cui all'art. 104 del decreto legge 18/20201 per le quali, ai soli fini dell'utilizzo come documenti di riconoscimento sul territorio nazionale, le patenti di guida in scadenza nel periodo ricompreso tra il 31 gennaio 2020 e il 30 aprile 2021, sono da considerarsi valide sino al 30 aprile 2021.
Inoltre, per guidare negli altri paesi dell’Unione Europea si risponde al regolamento europeo 2020/698 che consente di circolare all’estero fino a sette mesi dopo la scadenza della patente, se questa è compresa tra il 1° febbraio e il 31 agosto 2020.

Le disposizioni non valgono ovunque: Spagna, Lussemburgo, Slovenia, Irlanda, Estonia, Lettonia e Lituania non hanno aderito al regolamento sulle patenti.  

Per chi ha l’attestato per guidare l’autotreno in scadenza come e quando può rinnovarlo?

Gli attestati rilasciati ai sensi dell'art. 115, comma 2, lettera' a), del codice della strada ai conducenti che hanno compiuto sessantacinque anni, per guidare autotreni, ed autoarticolati, la cui massa complessiva a pieno carico sia superiore a 20t, in scadenza tra il 31 gennaio 2019 ed il 30 aprile 2021, conservano la loro validità fino al novantesimo giorno successivo alla dichiarazione dello stato di emergenza, ai sensi dell'art. 103, co. 2 e 2sexies, del decreto legge n. 18 del 2020, e successive modificazioni e quindi, allo stato, fino al 29 luglio 2021.
 

Gli attestati rilasciati ai sensi dell'art. 115, comma 2, lettera b), del codice della strada ai conducenti che hanno compiuto sessanta anni, per guidare autobus, autocarri autotreni autoarticolati, autosnodati, adibiti al trasporto di persone, in scadenza tra il 1 gennaio 2020 e il 30 aprile 2021, conservano la loro validità fino al novantesimo giorno successivo alla dichiarazione dello stato di emergenza ai sensi dell’art. 103, co. 2 e 2-sexies del decreto legge n. 18 del 2020, e successive modificazioni e quindi, allo stato, fino al 29 luglio 2021. Fino a tale data, i conducenti muniti di patente di categoria Dl, D1E, D o DE, che hanno compiuto il sessantesimo anno di età successivamente al 31 gennaio 2020, possono condurre autobus, autocarri, autotreni autoarticolati, autosnodati, adibiti al trasporto di persone, anche se non hanno ancora ottenuto l'attestazione della commissione medica locale, (ex art. 103, comma 2 e 2-sexies, del decreto legge n. 18 del 2020 e successive modificazioni).

Per chi è in possesso della Carta di qualificazione del conducente (Cqc) in scadenza, la proroga è la stessa delle patenti di guida?
No. Per le CQC rilasciate in Italia occorre distinguere.

Le CQC con scadenza compresa nel periodo dal 3l gennaio 2020 al 2 ottobre 2020 mantengono la loro validità, per il solo territorio italiano, sino al 3 maggio 2021 secondo le disposizioni più favorevoli dell'art. 103c, commi 2 e 2 sexies, del decreto legge n. 18 del 2020 mentre, sul territorio degli altri Paesi dell'UE, fruiscono della proroga di validità di sette mesi dalla data di scadenza di ciascuna abilitazione prevista dal Regolamento;

per le CQC con scadenza compresa nel periodo dal 3 ottobre 2020 a1 31 dicembre 2020 il termine di scadenza è prorogato di sette mesi decorrenti dalla data di scadenza di ciascuna abilitazione ai sensi dell'articolo 1 della Decisione della Commissione C (2020) 5591 final, la cui applicazione risulta più favorevole della norma nazionale. La validità è estesa a tutto il territorio dell'UE, Italia compresa;

le CQC con scadenza compresa nel periodo dal 1 a1 31 gennaio 2021 mantengono la loro validità, per il solo territorio italiano, sino al 3 maggio 2021, secondo le disposizioni più favorevoli dell’articolo l03, commi 2 e 2-sexies, del decreto-legge n. 18 del 2020.

E per il FOGLIO ROSA?
La proroga interessa le patenti allo stesso modo del foglio rosa e dei termini per gli esami di abilitazione alla guida. I fogli rosa godono dei 90 giorni di proroga come le patenti, mentre i sei mesi di tempo per sostenere l’esame di teoria dopo la presentazione della domanda diventano il doppio: 12 mesi di tempo per tutte le domande presentate nel 2020.
I certificati medici allegati alle domande di conseguimento della patente, che solitamente hanno scadenza trimestrale o semestrale, restano validi fino a 90 giorni dopo la fine dello stato d’emergenza. Lo stesso discorso vale per i permessi provvisori di guida rilasciati ai patentati che devono sottoporsi ad accertamento sanitario presso le commissioni mediche locali. Il nuovo termine, anche per loro, è il 29 luglio 2021.  
Per restare sempre aggiornati basta visitare il sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti al sito: https://www.mit.gov.it/

Doppio appuntamento a Calci in occasione della Giornata Della Memoria il 27.1.2021.
Dopo aver comunicato l'iniziativa telematica a cura del nostro Comune che si terrà il pomeriggio alle ore 17.30, presentiamo  quella dedicata, come di consueto, ai ragazzi delle classi terze della scuola "Giunta Pisano" di Calci
Alle 9.30, dopo i saluti e l'introduzione del Sindaco Massimiliano Ghimenti, gli studenti riceveranno la testimonianza di Massimo Fornaciari di ANED - Associazione Nazionale ex Deportati nei Campi nazisti, Bruno Possenti presidente ANPI Comitato Provinciale di Pisa e del presidente di Anpi Calci, Evio Bertolini.
 

Allegati:
Scarica questo file (giorno memoria 2021-rev-pdf-fra_page-0001 (1).jpg)locandina iniziativa[ ]704 kB