Eventi


dal 12 APRILE 2019 i soggetti in possesso dei requisiti richiesti nel Bando, possono presentare domanda  entro lunedì 13 Maggio 2019
 

I MODULI  per presentare domanda sono reperibili:

  • sul sito  www.comune.calci.pi.it /Bandi e Gare  
  • o distribuiti presso l’ Ufficio Servizi Sociali del Comune in orario di apertura al pubblico (lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle 17.30).
  • il bando e la domanda sono altresì reperibili nella sezione servizi sociali/modulistica   

 

Le DOMANDE debitamente compilate, integrate con gli allegati richiesti e sottoscritte devono essere presentate, presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Calci in orario di apertura (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore  13.00 e  il martedì e giovedì anche dalle ore 15.00  alle 17.30);

oppure inviate:

 

  • con  raccomandata postale A/R al Comune di Calci, Piazza Garibaldi n.1-56011 Calci (PI), devono pervenire entro l’8 maggio farà fede il timbro postale di arrivo;
  • per pec a   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Da martedì  9 APRILE 2019
sono in pagamento i contributi affitto relativi all’anno 2018
coloro che hanno scelto di riscuotere
presso la Tesoreria Comunale 
dovranno recarsi personalmente presso la “Banca di Pisa e Fornacette Credito Cooperativo”  filiale di Uliveto Terme 
muniti di documento di identità
 
In allegato il Decreto della Regione Toscana n. 3768  del 18/03/2019 relativo ai fondi PSR  a sostegno delle partite IVA agrigole danneggiate dall'incendio del Monte Pisano. 
 
Per ogni altra informazione rivolgersi alle associazioni di categoria presso le quali si erano presentate le proprie relazioni sui danni.
 
La giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo, è fissata al 2 Aprile di ogni anno ed è un giorno riconosciuto a livello internazionale per incoraggiare gli Stati membri delle Nazioni Unite a prendere misure per sensibilizzare riguardo le persone con autismo in tutto il mondo. 
 
Secondo molte associazioni che si occupano di queste tema, così sentito e delicato per molte famiglie, ancora oggi, a oltre 10 anni dalla istituzione della Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo, il cammino verso l’uguaglianza e la pari opportunità per i cittadini con autismo è ancora solo all’inizio, e dobbiamo tutti esserne consapevoli. Per questo è importante ogni iniziativa che sensibilizzi e faccia conoscere le opportunità che ci sono. 
 
Il nostro Comune è da sempre impegnato per aiutare le famiglie dei ragazzi con autismo e sostiene i costi dell’assistenza specialistica (e degli acquisti degli ausili didattici) che viene puntualmente fornita nelle scuole di ogni ordine e grado. Ogni anno abbiamo organizzato iniziative di sensibilizzazione, quest’anno abbiamo scelto di illuminare di blu (il colore simbolo della Giornata) la facciata del Municipio da Lunedi 1 Aprile a Mercoledi 3 Aprile per richiamare sul tema l’attenzione di tutta la Comunità e delle Istituzioni tutte.
 
Calci, li 1 Aprile 2019                                                         La Giunta Comunale

"E' terminato, sabato 6 aprile, il periodo indicato come a a rischio per lo sviluppo di incendi boschivi. Sarà quindi possibile effettuare abbruciamenti di residui vegetali osservando precise prescrizioni e adottando tutte le cautele necessarie a evitare l'innesco di incendi.
Il regolamento forestale toscano ha introdotto l'assenza di vento come condizione necessaria per procedere ad un abbruciamento: Se la colonna di fumo sale verticalmente siamo in regola, in caso contrario esiste il rischio di veder sfuggire il fuoco al controllo e non ci sono, quindi, le condizioni per intraprendere questo tipo di attività agricola.

Si tratta di una norma preventiva fondamentale, considerando che negli ultimi anni numerosi incendi si sono sviluppati su vaste superfici del territorio toscano, proprio in occasione di operazioni di abbruciamento svolte in giornate ventose e poi sfuggite al controllo.

Ricordiamo che è consentito l'abbruciamento, in piccoli cumuli, di residui ligno-cellulosici provenienti da tagli boschivi, interventi colturali, interventi fitosanitari, potatura, ripulitura, ai fini del loro reimpiego nel ciclo colturale di provenienza. Per poter eseguire abbruciamenti in bosco o nelle aree assimilate a bosco e negli impianti di arboricoltura da legno, è necessario essere preventivamente autorizzati dall'ente competente sul territorio ai sensi della legge.
Se si opera nei 50 metri di distanza dal bosco e nei castagneti non occorre essere autorizzati, ma bisogna comunque osservare le norme di prevenzione che impongono di utilizzare spazi ripuliti dalla vegetazione nei quali limitare, come detto, il materiale da bruciare in piccoli cumuli. Inoltre, è fondamentale operare in presenza di un adeguato numero di persone e mai da soli e osservare la sorveglianza continua della zona fino al completo spegnimento delle braci."

(comunicato a cura della redazione di Toscana Notizie - agenzia di informazione della Giunta Regionale)